Dolphin Watching Tour - Murter

Il tursiope


Il tursiope (lat. Tursiops truncatus) è probabilmente il più famoso specie di delfini in tutto il mondo e l'unica specie che è un abitante regolare del Mare Adriatico. Esso ha forma allungata del corpo idrodinamico, e il colore varia dal blu scuro al marrone - grigio sul retro, su un grigio chiaro sui lati e bianco sul ventre, che può prendere il colore rosa durante l'estate, quando la temperatura dell'acqua è più alta.

Delfini adulti purché 2-4 metri e il peso possa variare tra 100 e 500 kg. Adulta popolazione che abita l'Adriatico raggiunge una lunghezza massima di circa 3 metri. Tursiope, con la schiena in acciaio-blu e grandi colpi che sembravano sorridere, sono animali molto intelligenti e sociali.

I delfini sono animali molto sociali e vivono in gruppi di diverse dimensioni e diversa composizione: può essere animali dello stesso sesso o di maschi e femmine con i loro piccoli. Ti aiutano nella caccia, alla nascita e malattie. Il loro comportamento amichevole e leale dei delfini è di vitale importanza.

I delfini comunicano tra di loro suoni diversi. Non si sa come sviluppato il loro "linguaggio", ma è certo che essi riconoscono l'un l'altro e che "parlano".


La stenella striata


La stenella striata (lat. Stenella coeruleoalba) è un tipo di delfino, che si trova in acque temperate e tropicali di tutti gli oceani del mondo. Di tanto in tanto appaiono e nel mare Adriatico.

Stenella striata ha una dimensione simile e la forma così come molti altri delfini che popolano le acque (attenuata Stenella, Stenella Stenella frontalis Climene). Ma il suo colore è molto diverso e rende relativamente facile evidente. Nella parte inferiore del corpo è blu, bianco o rosa. Ci sono uno o due barre nere che circondano l'occhio, e poi andare sul dorso, alle alette. Ci sono due bande nere che vanno dietro l'orecchio - uno è breve e termina appena sopra le pinne. Il secondo è più lungo e passa sotto la pancia, fino alla coda.

I giapponesi gli cacciano nel Pacifico occidentale da 1940. Un tempo cacciavano 8.000 a 9.000 delfini ogni anno, con un record di 21.000 all'anno. Dal 1980, a seguito dell'introduzione delle quote, il numero è sceso a circa 1.000 morti ogni anno. Gli ambientalisti sono preoccupati per le popolazioni mediterranee di stenelle striate, che minacciano l'inquinamento, le malattie, le compagnie di navigazione e le catture accidentali nelle reti da pesca.


Il delfino comune


Il delfino comune (lat. Delphinus delphis), come suggerisce il nome, è distribuito piu degli altri delfini. Nel mare zona tropicale, subtropicale e temperata. Abita gli oceani e il mare aperto, ma anche le acque costiere e meno profonda. Nel Mediterraneo sono spesso presenti nelle zone costiere, ma gli possiamo trovare anche nel mare aperto.

Si nutrono di una grande varietà di prede, che comprende in genere un minor numero di tipi di pesce azzurro. Delfino comune spesso caccia, viaggia e il soggiorno in grandi gruppi.

Erano in tutto il Mediterraneo, la specie più abbondante di delfini nel Mediterraneo, ma il loro numero è diminuito in modo significativo. Una popolazione grande adesso e presenta solo nel Mare di Alboran. Delfini comuni sono considerati rivali nel caccia per il pesce blu. Questo è il motivo per cui sono in Adriatico, soprattutto dagli anni '50 agli anni '70, uccidendo ciò ha determinato una significativa riduzione delle dimensioni della popolazione.